Niente bus perché ha la bici: alla fermata scatta la rissa

Niente bus perché ha la bici: alla fermata scatta la rissa
LECCE - Il personale aveva fatto scendere dall'autobus un passeggero che aveva con sé una bicicletta. tanto è bastato per scatenare una lite furibonda alla fermata della Stp. E' successo nel pomeriggio di ieri a Lecce, in via Carluccio, dove una volante della polizia è intervenuta a sedare l'alterco tra un cittadino straniero e il controllore dei titoli di viaggio della STP.
Ad attendere la volante vi era il dipendente della società di trasporto, con mansioni di verificatore di Titoli di Viaggio, il quale indicava uno straniero, autore poco prima di ingiurie e minacce nei suoi confronti e del conducente dell’autobus perché a suo parere colpevoli di aver fatto scendere dall’autobus una persona con una bicicletta al seguito.
Lo straniero, un cittadino egiziano 30enne dopo aver inveito con frasi offensive contro l’autista ed il controllore definendoli razzisti, ha di fatto impedito che l’autobus ripartisse ed effettuasse il percorso di linea stabilito nei tempi prescritti. Da qui la denuncia-querela per interruzione di pubblico servizio, minacce ed ingiurie.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 19 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 11:26