Viali chiusi, aree pedonali, navette e varchi h24:
ecco come cambia la mobilità. "Poi test anche in piazza Mazzini"

Viali chiusi, aree pedonali, navette e varchi h24:
ecco come cambia la mobilità. "Poi test anche in piazza Mazzini"
Per la Settimana europea della Mobilità il centro storico e i viali interni della città resteranno chiusi al traffico per due intere giornate, dalle 8 di domani mattina alla mezzanotte fra domenica e lunedì. «L’amministrazione - ha commentato il sindaco e assessore alla Mobilità Carlo Salvemini - considera questi due giorni come un test sulla mobilità. Intendiamo verificare la replicabilità dell’iniziativa nei tempi e nei modi e valutare, così, anche eventuali modifiche o integrazioni da apportare ai provvedimenti di chiusura che, in futuro, potrebbero coinvolgere anche la zona di piazza Mazzini».
La Settimana dedicata alla mobilità sostenibile - promossa dall’Unione europea e alla quale ha aderito anche Palazzo Carafa - si aprirà domani per concludersi il 22 settembre. Ma è su domani e domenica che si terrà il vero, atteso test citato da Salvemini. Perché per la prima volta dopo anni, i viali chiuderanno alle auto, con un servizio di bus navetta gratuito e a partire dalle 10 che permetterà di lasciare l’auto al Foro Boario, al cimitero o a Settelacquare e di raggiungere il centro in pochi minuti e gratuitamente.
I viali chiusi. Come per la festa di Sant’Oronzo, saranno libere dalle automobili la corsia di ingresso di viale De Pietro, da Piazza del Bastione; viale XXV Luglio, via Costa, viale Marconi (dall’incrocio con via Maremonti fino a via Cavour), le corsie interne di via San Francesco D’Assisi, via Garibaldi - dove ci sarà il capolinea per tutte le corse delle navette - e via Cavallotti. Chiuse anche le strade da cui abitualmente si accede alla Zona a traffico limitato: via dei Verardi, via Bernardini, via Cairoli, via Cino e piazza Arco di Trionfo (in corrispondenza del varco Ztl). Sulle strade che circondano la Villa Comunale, nelle corsie interessate dal divieto, vigerà anche il divieto di sosta e di fermata, con rimozione forzata.
I residenti. Naturalmente i residenti avranno libero accesso e potranno sostare, come consente di fare loro il Regolamento comunale, anche nelle zone chiuse al traffico.
I bus urbani, cambiano i percorsi. Nessun mezzo, né privato né pubblico, transiterà su viale XXV Luglio: per le linee di bus urbani che seguono normalmente questo percorso, quindi, ci saranno delle variazioni di percorso (tutte i dettagli sul sito della Sgm, www.sgmlecce.it).
 
Le navette, linea blu e linea verde. La Giunta ha predisposto un servizio di navette che domani e dopo domani, a partire dalle 10 e fino alla mezzanotte, accompagnerà i cittadini dai parcheggi di interscambio al Foro Boario, al cimitero e a Settelacquare - com’è stato per la festa di Sant’Oronzo - al centro città, precisamente in via Garibaldi, dove ci sarà il capolinea delle corse in entrata e in uscita. Le navette si muoveranno lungo due direzioni. La linea verde, con corse ogni dieci minuti, seguirà, nella sua corsa, il seguente percorso: City Terminal (Foro Boario), viale Porta D’Europa, viale Calasso, Porta Napoli, viale Calasso, viale De Pietro, via Garibaldi, viale De Pietro, City Terminal. La linea blu, invece, collegherà, con corse ogni 15 minuti, via Pitagora (Settelacquare), piazza Palio, via Imperatore Adriano, via Garibaldi, via Imperatore Adriano, piazza Palio, via Pitagora (Settelacquare).
I parcheggi di interscambio. Al Foro Boario e sul piazzale antistante il cimitero saranno gratuiti dalle 9 di sabato alla mezzanotte di domenica.  Si potrà parcheggiare anche a Settelacquare e lungo via Roma.
Nuove aree pedonali. Dopo piazzetta Riccardi e piazzetta Castromediano, saranno chiuse alle auto anche via de Mocenigo e piazza Libertini, dove potranno sostare solo disabili e residenti.
I varchi. A partire dalla Settimana europea per la mobilità sostenibile e per il futuro, saranno attivati h24 anche i due varchi di accesso alla Zona a traffico limitato di via Cairoli e Porta Napoli. Sugli otto complessivi, dunque, resterà aperto dalle 6 alle 21 esclusivamente quello di via Fazzi.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 15 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:25