Rissa in una macelleria: impugna un coltello e ferisce il rivale

Torna la paura in via Duca degli Abruzzi, a Lecce. Nel pomeriggio una violenta rissa ha rischiato di finire in tragedia. Tutto è avvenuto all'interno di una macelleria gestita da extracomunitari. La lite ha riguardato due stranieri: all'improvviso uno dei due avrebbe minacciato l'altro con una pistola, e lo avrebbe poi ferito con un coltello. Poi l'uomo si è dato alla fuga, ma è stato arrestato pochi minuti dopo da una pattuglia dei carabinieri. La zona è stata raggiunta da equipaggi della polizia e dei carabinieri.
Tra i residenti, intanto, regna la paura. Più volte in passato si sono lamentati per le condizioni di degrado e abbandono in cui versa via Duca degli Abruzzi, da sempre teatro di scontri e risse tra stranieri. In questo caso, qualcuno avrebbe anche sentito un colpo di pistola, forse esploso proprio dall'arma impugnata dallo straniero. Le indagini per stabilire l'esatta dinamica e risalire al movente, in ogni caso, sono tuttora in corso.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 18 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:20