Mafia: il prefetto di Lecce chiede al ministro rinforzi a Casarano

Mafia: il prefetto di Lecce chiede al ministro rinforzi a Casarano
Dopo l'omicidio di Augustino Potenza e l'agguato di Luigi Spennato che in questo mese hanno fatto ripiombare Casarano negli anni bui della guerra di mafia, il prefetto di Lecce Claudio Palomba ha annunciato, al termine di una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, di aver inoltrato al Ministro dell'Interno la richiesta di ulteriori unità per rinforzare gli organici delle forze di polizia a presidio del comune salentino.

«Anticiperò la richiesta scritta per telefono - ha detto il Prefetto - con la richiesta che i rinforzi possano arrivare per il periodo natalizio». Palomba ha poi annunciato l'estensione a breve per Casarano di un protocollo per la legalità su modello di quello di Gallipoli. «La Guardia di Finanza andrà verificare in mano a chi sono esercizi commerciali, bar, discoteche e patrimoni in quali mani - ha detto - è un lavoro di prevenzione su cui contiamo molto. Andremo a effettuare con la Gdf delle indagini patrimoniali, verifiche su alcuni soggetti che risultano avere un tenore di vita non corrispondente al loro effettivo stato, come hanno dimostrato anche gli ultimi episodi».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 30 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 17:59