Inferno di fuoco a Monteroni: distrutte sette vetture, nel mirino il titolare di un autonoleggio

Inferno di fiamme a Monteroni dove questa notte, nel cuore del centro storico, sette auto sono state date alle fiamme. Il tutto è accaduto intorno alle 3 in un parcheggio di via Roma, a ridosso di piazza Falconieri che ospita il Municipio del comune salentino: nel silenzio della notte ignoti hanno incendiato la fila di vetture parcheggiate in due diversi punti non lasciando dunque dubbi sulla matrice dolosa del rogo.
Sei delle sette auto incendiate sono infatti riconducibili allo stesso proprietario: un imprenditore che opera nel settore dell'autonoleggio. Il rogo, spento da due squadre dei vigili del fuoco, ha interessato due Renault Twingo, una Golf e una Turan Volkswagen, una Peugeot e una Mercedes. Si tratta di auto riconducibili ad un imprenditore del posto, Maurizio Filoni di 39 anni, incensurato e titolare di un'attività di autonoleggio. Le fiamme hanno distrutto anche una Lancia Delta appartenente ad una persona estranea all'attività commerciale di Filoni. Sull'accaduto indagano i carabinieri. Le telecamere di sorveglianza comunali presenti proprio nel parcheggio non sono attive. L'attentato incendiario, però, potrebbe essere stato ripreso da altre telecamere private delle vicine attività commerciali.
Purtroppo si tratta solo dell'ultimo di una lunga scia di intimidazioni analoghe che si sono verificate negli ultimi tempi  che hanno preso di mira i piccoli imprenditori della zona.
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 28 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 17:20