In discoteca con droga e armi: due arresti

In discoteca con droga e armi: due arresti
Cocaina e revolver in discoteca. Sono da poco passate le due di notte di domenica quando Domenico Marino, 21enne barese con precedenti specifici per spaccio, propone ad un altro giovane di acquistare alcune dosi di cocaina. Peccato però che quel giovane fosse un Carabiniere in borghese in servizio presso l’Aliquota Operativa della Compagnia di Gallipoli, impegnato in servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti e traffico di armi. Immediatamente avvertiti gli altri colleghi, anch’essi in abiti simulati, il ragazzo è stato condotto fuori dalla discoteca per le necessarie operazioni di identificazione. A seguito di perquisizione personale, questi è stato trovato in possesso di una bustina a forma di cipolla con all’interno 5 dosi di cocaina per un peso lordo complessivo di grammi 2 grammi. Poco dopo l'arresto i carabinieri sono stati nuovamente allertati da alcuni addetti della Security dlla medesima discoteca, che avava appna inaugurato la stagione estiva, a causa di una pistola detenuta illegalmente da un individuo: Cesare Castaldo, classe 67. Immediatamente giunti sul posto, i militari dell’aliquota operativa hanno nuovamente effettuato una perquisizione personale rinvenendo questa volta una pistola revolver Smith & Wesson priva di matricola, in perfette condizioni, con all’interno 6 proiettili calibro 357 magnum. Entrambi i soggetti sono stati quindi arrestati in flagranza di reato rispettivamente per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e porto e detenzione di arma clandestina. Entrambi sono finiti presso la Casa Circondariale di Lecce.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 17 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:37