Noemi, gli insulti sul profilo facebook del ragazzo: "Ti vogliamo morto"

Noemi, gli insulti sul profilo facebook del ragazzo: "Ti vogliamo morto"
Si sono moltiplicati nei giorni diventando sempre più numerosi e violenti, fino ad esplodere una volta diffusasi la notizia della morte di Noemi Durini, gli insulti sul profilo social del fidanzatino diciassettenne che ha confessato di averla uccisa.

Noemi, uccisa dal fidanzato. L'ultimo post è una triste profezia: "Non è amore se ti fa male"

Il cerchio attorno al giovane si andava stringendo da giorni ma nella zona tra i due paesini del Capo in tanti vedevano male la relazione tra i due ragazzi. Dopo la scomparsa di lei in tanti avevano lasciato messaggi molto minacciosi nei confronti del minorenne, intimandogli di lasciarla libera e chiedendo che parlasse. Oggi la drammatica soluzione del caso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 13 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:01