Colpi in banca e in un negozio nel 2011: arrestato per scontare pena
+ PER APPROFONDIRE: Cerignola , carabinieri , banca , rapine , arrestato
CERIGNOLA - E' stato arrestato a Cerignola, dai carabinieri, Savino Antonio Merotta, 25 anni, in esecuzione dell'ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Trani perché deve scontare una pena di 8 anni e mezzo, essendo stato condannato, con sentenze definitive, per tre rapine a banche e un negozio di alimentari. I reati sono stati commessi tra agosto e ottobre del 2011. Il 6 luglio del 2011, Merotta, assieme a un complice, svaligiò la Banca Popolare di Bari di Margherita di Savoia, costringendo gli impiegati a raccogliere e consegnare il denaro, minacciandoli con un coltello. Il bottino fu di circa 13.000 euro.

Il 10 agosto successivo, Merotta, sempre assieme a un complice, rapino' la filiale della banca Credem di Andria. In quel caso portarono via 4.500 euro. L'arrestato avrebbe invece agito da solo il 23 agosto, quando entrò in un negozio di generi alimentari di Andria e puntò un coltello alla gola di una cliente, costringendo la titolare del negozio a consegnare circa 200 euro di incasso.
Martedì 26 Agosto 2014 alle 15:19
Ultimo aggiornamento: 15:19