Prima il sorpasso poi lo schianto. Paura nel primo pomeriggio di ieri nella frazione

Prima il sorpasso poi lo schianto. Paura nel primo pomeriggio di ieri nella frazione di Negrisia dove due auto si sono scontrate. Una monovolume della Ford è finita ai margini della carreggiata, contro un albero. Secondo la prima ricostruzione, ancora sommaria, della polizia locale di Ponte di Piave, le due auto viaggiavano lungo via Roma quando - nei pressi dell'autosalone Bianchin - è avvenuto l'incidente. A entrare in collisione una Ford Focus C max e una Dacia. Violento l'impatto tra le due vetture anche se fortunatamente nessuno dei conducenti ha avuto necessità di ricorrere alle cure mediche. La scena che si è presentata ai primi soccorritori, infatti, faceva pensare al peggio. Solo quando gli agenti della polizia locale si sono avvicinati alle auto hanno avuto la possibilità di tirare un sospiro di sollievo. Tanta paura per le due conducenti, residenti in zona, ma nessuna di loro ha riportato ferite gravi. Alla pattiglia della polizia locale ha raccolto la ricostruzione della 39enne di Ponte di Piave che si trovava al volante della Ford e della 52enne di Salgareda che viaggiava sulla Dacia. Le due donne sono state anche sottoposte all'alcoltest che ha dato esito negativo. Ora i vigili urbani sono al lavoro per verificare cosa abbia causato l'incidente. Secondo alcuni testimoni le due auto viaggiavano nello stesso senso di marcia quando è avvenuto l'incidente. La Ford avrebbe tentato la manovra di sorpasso ma pochi istanti dopo anche l'auto che la precedeva avrebbe a sua volta provato a fare lo stesso. Inevitabile l'impatto con la monovolume: la conducente a quel punto non avrebbe avuto alternative se non quella di invadere la corsia opposta e finire la propria corsa ai margini della carreggiata.
Sabato 10 Gennaio 2015, 05:09 - Ultimo aggiornamento: 00:00