Usa, corto circuito alle luci dell'albero
di Natale: 3 bimbi morti tra le fiamme

Morti tre bambini per un albero di Natale in fiamme: colpa di un corto circuito alle luci
Un inferno di fiamme ha inghiottito la loro casa in pochi attimi e per Alexander, Siclalia e Yesenia non c'è stato più nulla da fare. Il rogo non ha lasciato scampo a tre bambini di 7, 10 e 12 anni morti nella loro villetta in Ohio in un incendio probabilmente innescato da un corto circuito delle luci dell'albero di Natale.







Le fiamme sono divampate nella notte di venerdì. Liz Delk, un vicino di casa, svegliatosi alle 2.30 per andare al lavoro, ha visto una luce provenire dalla finestra: la casa dei Flores-Ortiz era avvolta dalle fiamme. Crystal Flores, la mamma dei bambini, urlava in lacrime chiedendo aiuto mentre il marito Michael Ortiz cercava disperatamente di raggiungere il secondo piano per salvare i suoi figli.



Alcuni vicini hanno chiamato i vigili del fuoco che si sono immediatamente precipitati sul luogo dell'incendio. Purtroppo quando sono arrivati per Alexander, Siclalia e Yesenia non c'era più nulla da fare. I pompieri li hanno ritrovati al secondo piano: non sono mai riusciti a fuggire da quell'inferno di fuoco.



Salvi gli altri due figli della coppia di 9 e 2 anni. Mamma, papà e i due bambini sono stati portati in ospedale per accertamenti: Crystal e il bimbo di 9 anni hanno riportato ferite lievi e sono stati dimessi. Ancora ricoverati l'altro bambino e il papà che sarà tenuto in osservazione per le gravi ustioni riportate nel tentativo di salvare i figli.



Secondo quanto hanno riferito Michael e Crystal, l'incendio sarebbe stato causato da un corto circuito proveniente dalle luci dell'albero di Natale. È l'ennesima tragedia che si abbatte su questa famiglia: la coppia aveva già perso un bambino a causa della “Sid” (Sindrome della morte improvvisa). Alcuni parenti, inoltre, raccontano che alcuni anni fa i Flores-Ortiz erano rimasti senza nulla dopo che un incendio aveva devastato la loro casa. Allora ne uscirono tutti salvi. Questa volta non resta che piangere i morti.
Sabato 13 Dicembre 2014 - Ultimo aggiornamento: 16:46
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti