Addio Jonathan, il male lo ha battuto
Il papà: «Ci ha insegnato a vivere»
L'incontro in reparto con Don Matteo

Jonathan Buson: il suo idolo era Don Matteo
ARQUA' POLESINE (ROVIGO) - Una malattia di quelle che non lasciano scampo ha stroncato la vita di Jonathan Buson, 12 anni, di Arquà Polesine, strappato all'affetto di papà Nicola, mamma Mery e alla sorellina di 9 anni Naima. Da quattro anni era seguito dal personale dell'oncoematologia pediatrica di Padova.



«Ci ha insegnato a vivere - racconta il papà - Ha lottato per anni, era sempre riuscito a superare le difficoltà. Questa volta è andata diversamente. Come molti bambini oncologici, Jonathan tendeva a minimizzare il suo malessere ai nostri occhi. Ci diceva che andava tutto bene, anche quando stava male e anche se stava morendo. Era un fan sfegatato di Don Matteo, la fiction di Rai Uno con Terence Hill».



Proprio l'attore veneziano è stato il grande regalo che i volontari di Team for Children hanno fatto a Jonathan il Natale di tre anni fa. Quell'incontro in ospedale lo lasciò senza parole.



I funerali oggi alle 15 nella chiesa di Sant'Andrea.





© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 5 Dicembre 2014, 07:26 - Ultimo aggiornamento: 18:27
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti