Gli errori di Google Earth, i ponti si "piegano": «Sembrano le opere di Dalì»

Segui Il Mattino Tech su Facebook, clicca qui!







ROMA - Google è la massima espressione del web. Con le sue peculiarità ha rivoluzionato il mondo di internet permettendo a tutti di accedere a qualunque elemento o luogo del mondo, scoprirne caratteristiche e forme.







Ma non è infallibile e in questo caso a commettere degli errori è Google Hearth. Il programma nasce per mostrare la Terra in 3D, ma a volte il compito è più arduo, anche per il livello di tecnologia ormai raggiunto.

A scoprire i difetti è stato un artista di Brooklyn, Clement Valla, che ha immortalato una serie di ponti "distorti", con tanto di macchine in normale transito sopra di essi. Come fossero opere di Salvador Dalì le strutture si piegano e le immagini sembrano dei dipinti degne di un grande artista.



Sabato 11 Ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento: 15:33
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti