L'ex moglie lo denuncia durante un'udienza, arrestato un brindisino
BRINDISI - «I suoi ultimi messaggi sul telefonino risalgono a tre giorni fa»: è quanto ha dichiarato una vittima di stalking durante il processo a carico dell'ex marito, deposizione che ha fatto sì che già in udienza il pm Marco D'Agostino chiedesse al Tribunale l'aggravamento della misura a carico di un commerciante 53enne del brindisino, già colpito da divieto di avvicinarsi alla donna. L'uomo è stato arrestato stamani e posto ai domiciliari.

L'accusa nel giudizio è proprio quella di atti persecutori che sarebbero stati posti in atto con pedinamenti, continui sms minatori, più di quattromila secondo quanto appurato, e anche in alcune occasioni con lesioni e percosse ai danni della donna. I comportamenti "molesti" sarebbero iniziati quattro anni fa, subito dopo la separazione mai accettata dall'uomo e sarebbero proseguiti anche dopo il rinvio a giudizio.
Venerdì 11 Aprile 2014 alle 18:47