Fagnigola: sconfitta a tavolino e multa

PORDENONE - Giudice sportivo: il Vajont dovrà sborsare 100 euro per offese all'arbitro da parte dei sostenitori, mentre negli Juniores la Spal Cordovado dovrà versarne 50 per epiteti ingiuriosi a fine gara. Allievi: Tilaventina - Pro Fagnigola, atto secondo. La sfida era stata sospesa per rinuncia a proseguire da parte degli ospiti. "Il dirigente Domenico Putto, allontanato dall'arbitro - è la sentenza -, dopo l'espulsione simultanea di tre giocatori, si rivolgeva a Giuseppe Botter, unico dirigente in campo, per dar seguito alla volontà di non proseguire". La Tilaventina era in vantaggio 2-0 al 14' della ripresa. Regolamento alla mano, la Pro è stata punita con lo 0-3 a tavolino, un punto di penalizzazione, 25 euro d'ammenda e l'inibizione fino al 5 maggio a Botter. Fabio Manias, mister del Cordenons, starà al palo fino all'8 maggio. Stop fino al 30 aprile per Andrea Biscontin, tecnico dell'Union Rorai: frase blasfema. Giocatori: un turno a Ermacora e Fracas (Brugnera), Marchiò e S. Esposito (Union Rorai), Mior (Real Castellana), A. Corona (Vajont), Gandini (Valvasone Asm), Lucon (Pro Aviano) e De Nadai (Don Bosco).
© riproduzione riservata
Sabato 12 Aprile 2014, 05:22 - Ultimo aggiornamento: 00:00