Furti a Perugia e Ancona
Denunciate cinque persone

Furti a Perugia e Ancona
Denunciate cinque persone
ANCONA - 250 bottiglie di champagne, vini pregiati, liquori e grappe, il tutto per un valore di circa 10.000 euro: è quanto hanno sequestrato i carabinieri di Perugia nelle ultime ore all'interno di un garage in uso a cinque albanesi. La merce, tutta di qualità, sarebbe il frutto di numerosi furti compiuti negli ultimi tre mesi ai danni di supermercati, a Perugia e Ancona. I cinque (quattro uomini e una donna) sono stati denunciati per ricettazione. Dopo i furti - questa la ricostruzione dell'Arma di Perugia, basata anche sulle telecamere di sorveglianza dei supermercati - la merce veniva imballata all'interno di scatoloni per essere spedita tramite corriere in Albania, allo scopo di rifornire un pub di proprietà del gruppo in questione.



I cinque (noti alle forze dell'ordine per avere precedenti specifici) vivevano in un appartamento di pregio del centro storico di Perugia, dove i carabinieri hanno fatto irruzione, recuperando 4.000 euro in contanti: denaro - secondo i militari - frutto dell'attività di ricettazione della merce rubata. Poi, all'interno di un garage, i liquori di marca risultati rubati nei furti oggetto dell'indagine.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 5 Aprile 2014 - Ultimo aggiornamento: 16:12