In sella al bolide tocca il cordolo
e vola nel fossato: addio Alex

SAN BIAGIO CALLALTA (TREVISO) - La moto ha sfiorato il cordolo facendo restringere la semicurva e si è schiantata tra il guard rail e il fosso disintegrandosi. Così, ieri sera, Alex Rossetto, 25 anni di Maserada, ha perso la vita alle porte di Olmi.



Difficile da ricostruire la dinamica. La moto di grossa cilindrata del ragazzo, dopo aver abbozzato una frenata che ha lasciato il segno sull'asfalto, potrebbe essere arrivata al margine della carreggiata, delimitato da un'aiuola e da un cordolo alto una ventina di centimetri: a quel punto sarebbe schizzata finendo per sbattere contro il guard rail posto a protezione del fossato.





© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 21 Marzo 2014, 07:28 - Ultimo aggiornamento: 19:39
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti