Occhiali in 3D
vietati sotto i 6 anni

Occhiali in 3D
vietati sotto i 6 anni
ROMA Anche per gli occhialini 3D da usare in casa arriva un "bugiardino" con le avvertenze che indicano, fra le altre cose che «l'utilizzo č controindicato pr i bambini al di sotto dei sei anni». Lo prevede una circolare pubblicata dai siti dei ministeri dello Sviluppo economico e della Salute.



Le avvertenze, formulate sulla base del parere del Consiglio superiore di sanità, consigliano anche al di sopra dell'età minima una visione per un tempo non superiore ad un film, indicano le modalità di pulizia e ricordano che questi dispositivi possono dare problemi alla vista. «E' opportuno interrompere la visione in 3D in caso di comparsa di disturbi agli occhi o di malessere generale - si legge nella circolare - e nell'eventualità di una prsistenza degli stessi, consultare un medico».



Entro un mese le aziende produttrici dovranno aggiornare i propri siti web con le raccomandazioni, entro tre mesi dovranno inserire nei prodotti l'invito a consultare il materiale on line ed entro sei mesi dovranno inserirlo nei manuali cartacei in prima pagina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 6 Agosto 2013 - Ultimo aggiornamento: 23:14
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti