Ordine dell'Ulss: vip ricoverati a Mestre,
a Venezia soltanto le persone comuni

L'ospedale dell'Angelo a Mestre (Photo Journalist)
VENEZIA - I vip, se stanno male, vanno ricoverati solo all’Angelo. Non importa se sono in transito a Venezia, come è più probabile, o se hanno un problema che può benissimo essere risolto in uno dei reparti dell’ospedale Civile.



L’ordine dell’Ulss 12 è tassativo: quelli che contano, le "very important persons", appunto, non devono nemmeno varcare la soglia dell’ospedale veneziano, ma vanno subito dirottati in quello di Mestre. Il direttore sanitario del Civile, Vincenzo Nardacchione, lo ha addirittura messo per iscritto, in una mail che è arrivata a tutti i primari dell’ospedale. E l’indignazione è stata generale.



Nessuna protesta ufficiale, per carità. Si sa come funzionano le gerarchie ospedaliere, dove il dissenso si paga a caro prezzo e i medici preferiscono tacere. Ma dire, anzi scrivere, che ci sono pazienti di serie A e di serie B, e così ospedali di serie A di serie B, non poteva non far arrabbiare soprattutto chi lavora in seconda serie. Una rabbia che monta ormai da un mese e che alla fine è diventata di pubblico dominio.



Il caso, infatti, risale all’inizio di giugno, quando a Venezia è tornato in visita il capo dello stato, Giorgio Napolitano. Come sempre in questi casi, sono stati allertati tutti i responsabili delle unità operative. Il direttore sanitario del Civile, in particolare, ha girato ai medici una mail con gli orari di arrivo e partenza del presidente, aggiungendo una sua postilla.



Testuale: «Vi ricordo che l’eventuale ricovero di VIP è sempre previsto presso l’Angelo. Cordiali saluti, Vincenzo Nardacchione». Tutto qui, ma quanto basta per scatenare i camici bianchi. Innanzitutto perché, come insegna il giuramento d’Ippocrate, i pazienti dovrebbero essere tutti uguali. Che non tutti vengano trattati allo stesso modo capita, purtroppo, ma arrivare a teorizzarlo! Tra l’altro, finora la prassi voleva che all’Angelo venissero dirottati i casi più gravi. Qui invece si scrive che i VIP vanno comunque all’Angelo. E il Civile, allora, a che cosa serve? Va bene solo per chi non è importante? Per le tante persone che in questo ospedale lavorano e si impegnano per il suo rilancio, un’altra ragione per arrabbiarsi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 10 Luglio 2012 - Ultimo aggiornamento: 11-07-2012 17:40
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti