Controlli antibracconaggio: gli uomini della Forestale denunciano un cacciatore

Controlli antibracconaggio: gli uomini della Forestale denunciano un cacciatore
PEZZE DI GRECO - Il personale del Comando Stazione del Corpo Forestale di Ostuni, nell’ambito della campagna di contrasto al fenomeno del bracconaggio, ancora presente in talune aree rurali della provincia brindisina, ha denunciato alla Procura della Repubblica di Brindisi una persona, S.G., di 53 anni, di Pezze di Greco.

Nel corso del servizio finalizzato al controllo dell’attività venatoria la pattuglia dei Forestali, in servizio pomeridiano in località Torrelunga, nelle campagne fasanesi, udiva degli spari da fucile da caccia provenienti da una zona vicina, poco accessibile. Il punto di origine dei colpi d’arma da fuoco veniva raggiunto a piedi e, dopo un breve appostamento, individuato l’autore.

Dal controllo sul carniere del cacciatore venivano rinvenuti ben 7 esemplari abbattuti di fringuello (Fringilla coelebs), specie di cui è vietata la caccia ai sensi della legge nazionale n° 157/1992 per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per l’esercizio venatorio.

Oltre alla denuncia del bracconiere per il reato commesso, i Forestali hanno sequestrato gli uccelli abbattuti, le munizioni in possesso ed il fucile.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 1 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 12:19