Gli eventi natalizi? Una scelta di gusto con tanto cioccolato

Gli eventi natalizi? Una scelta di gusto con tanto cioccolato
Prove generali di Natale, o almeno del frenetico periodo che annuncia la grande festa di fine anno. A Brindisi l’Amministrazione comunale ha messo a punto le iniziative e i ritocchi sugli eventi che caratterizzeranno quello che è probabilmente uno dei periodi più magici. Dalle casette con il mercatino, ai laboratori per i più piccoli. Il programma 2016 si preannuncia ricco di sorprese per la gioia non solo dei bambini ma anche degli adulti. Si entra nel vivo delle festività già a partire da questa sera, quando sui corsi principali, prenderà il via la quarta edizione de “La magia del cioccolato” a cura dell’associazione Puglia Insieme si può. La manifestazione, per la quale il Comune ha stanziato 2600 euro, offre laboratori di cioccolato, degustazione ed esposizione dei migliori cioccolatieri nazionali. Kebab, torrone, confetti, copeta, yogurt, dolci di pastafrolla: tutto rigorosamente di cioccolato. E ancora: liquori serviti in bicchieri di cioccolato, cremini, gianduiotti e tantissime altre varianti per soddisfare anche i palati più esigenti. I corsi principali, vestiti a festa con addobbi natalizi e luci, saranno la cornice perfetta di un evento che punta tanto al gusto quanto all’eleganza.
 
Un delizioso evento gastronomico che richiamerà nel centro storico anche visitatori provenienti dalla provincia. Il pubblico sarà avvolto da un’atmosfera surreale, proprio a ridosso delle festività natalizia. Il gusto del palato sarà anche gusto per gli occhi. Infatti, maestri e artisti creeranno, con il cioccolato, vere e proprie opere d’arte. Passeggiando tra gli stand ci sarà l’occasione per trovare tante piccole idee regalo da mettere sotto l’albero. 
In questi giorni gli operai stanno lavorando senza sosta per allestire le casette in legno che ospiteranno prodotti dell’artigianato locale e non solo. A poco prezzo sarà possibile acquistare gli addobbi per il presepe e l’albero realizzati rigorosamente a mano. Il Mercatino che sarà realizzato dal Cat Brindisi (importo a carico del Comune 36.600 euro iva inclusa) è un appuntamento ormai consolidato, che mette d’accordo sia grandi che piccini. Quest’anno l’Amministrazione comunale, nell’organizzare l’evento, è riuscita a contenere le spese risparmiando sul budget 57mila euro. Con la cifra risparmiata la giunta, guidata dalla sindaca Carluccio, ha pensato di destinare 21mila euro a tutte quelle iniziative che saranno organizzate nei quartieri periferici. Questo per creare un clima di festa in tutta la città e non solo nel centro storico. Infine, ma non meno importante, la grande novità di quest’anno è quella rivolta alle famiglie meno abbienti della città. Con l’importo di 30mila saranno acquistati 200 buoni pasto da 150 euro ciascuno che saranno consegnati alle famiglie indigenti di Brindisi. Resta un capitolo a parte quello delle luminarie che, invece, saranno pagate direttamente con risorse messe a disposizione dell'ufficio di gabinetto del sindaco e saranno collocate tanto nelle vie centrali della città quanto nelle periferie.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 1 Dicembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 16:43