Mitra, pistola e 25 chili di tritolo trovati in campagna: quattro arresti

Un'arma pesante recuperata dai carabinieri
Armi ed esplosivo sono stati trovati dai carabinieri in un podere attiguo ad una casa rurale a pochi chilometri da Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi. Arrestate quattro persone, tutte di Francavilla.
La perquisizione dei militari è durata 12 ore,  in contrada Pallone (ubicata lungo la Strada provinciale 28 che collega la città degli Imperiali ad Ostuni), ed ha visto impegnati anche le  unità cinofile del Nucleo Carabinieri di Modugno, di personale delle Aliquote Artificieri dei Comandi Provinciali di Lecce e Taranto, utilizzando anche una pala meccanica.
Sono stati trovati un fucile mitragliatore “kalashnikov – AK47”, con matricola, munito di silenziatore, nascosto in un tubo pvc incastonato in un muretto a secco; 25 chili di tritolo” nascosto  in taniche in plastica, una pistola  e altri oggetti utili al confezionamento dell'esplosivo.  
L'esplosivo  è stato distrutto a cura degli artificieri presso una cava autorizzata della zona.
Gli arrestati sono Damiano Parisi, di 58 anni, Donatella Manelli di 53 anni, Rocco Bigi di 22 anni e Catia Parisi di 22 anni, tutti di Francavilla Fontana. Si trovano tutti in carcere, ad esclusione di Catia Parisi che è agli arresti domiciliari.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 17 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 11:15