Roma, omicidio-suicidio a Monteverde: soffoca la moglie con un sacchetto di plastica e si butta dal quinto piano

Omicidio-suicidio a Monteverde. Un uomo di 78 anni Luigi Biasini ha soffocato la moglie Mirella Fiaccarini con un sacchetto di palstica in testa e si è buttato dal quinto piano della loro casa in via Damaso Cerquetti. E' successo questa mattina intorno alle 9.30. Il corpo dell'anziano è stato trovato in strada, poco distante dalla rampa di un supermercato. Sono stati i vicini a chiamare le forze dell'ordine arrivate sul posto.

In casa è stato trovato il corpo della moglie di 81 anni, per terra, con la testa avvolta in una busta di plastica. Indaga la polizia. Entrambi gli anziani erano gravemente malati. Provabilmente il marito ha compiuto questo folle gesto dopo aver scoperto di essere malato e di non potersi prendere più cura della moglie che necessitava di assistenza.

Proprio stamattina qualche vicino aveva incontrato l'uomo al bar sotto casa. «Ci siamo salutati come tutti i giorni - raccontano - lui leggeva il giornale come sempre, sembrava tranquillo. Nessuno avrebbe mai immaginato una tragedia del genere».
 
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 14 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:40
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti