Ricoverato per un mal di stomaco, esce dall'ospedale senza mani e piedi

Kevin Breen
Quei forti dolori allo stomaco avevano fatto pensare ad un'appendicite, ma il quadro clinico era decisamente più inquietante rispetto alle apparenze.

Come riportano l'Unione Sarda e l'Independent, il 44enne Kevin Breen, che vive in Michigan, era stato ricoverato in ospedale pochi giorni dopo lo scorso Natale ma i medici, dopo alcune analisi, avevano scongiurato l'ipotesi appendicite. Per questo motivo l'uomo era stato rimandato a casa dopo la prescrizione di un farmaco contro la nausea e di un antidolorifico.



Al mattino seguente, però, Kevin si sentiva ancora peggio. Tornato al pronto soccorso, è stato nuovamente visitato dai medici, che hanno riscontrato una grave infezione da streptococco alla gola, che aveva già raggiunto ogni parte del suo corpo. Lo stomaco, infatti, si era gonfiato di pus e il batterio si stava diffondendo sempre di più, fino a bloccare la circolazione del sangue e provocare una necrosi a mani e piedi che hanno costretto i medici all'amputazione di tutti e quattro gli arti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 21 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:07
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti