L'Aifa ritira tre farmaci: per la cura della depressione, dell'asma e della cefalea

Un'altra allerta salute: dopo gli anti ipertensivi e i gastroprotettori ritirarati giorni fa, l'Aifa ha appena tolto dal mercato italiano 3 farmaci in poche ore. Si tratta di un antidepressivo, una medicina per la cefalea e un anti asmatico.
Il primo è Sertralina inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina, della Sandoz. Lo ha comunicato la stessa azienda farameceutica che ne ha predisposto il ritiro. Motivazione: utilizzo dell’eccipiente carbossimetil cellulosa al posto di quello carbossimetil amidoI previsto. Gli eccipienti sono sostanze aggiunte ai principi attivi a cui si può essere ipersensibili o allergici. Il farmaco in questione viene prescritto per il trattamento della depressione, anche quella associata a sintomi di ansia, oltre che per gli attacchi di panico sia negli adulti che negli adolescenti.  I lotti interessati riguardano sia la confezione da 15 compresse da 50 e 100 mg (Sertralina Sand 15Cpr RIV50mg – AIC 036863037, RIV100mg – AIC 036863165) che quella da 30 pasticche (Sertralina Sand 30Cpr RIV 50mg – AIC 036863064, RIV100mg – AIC 036863191). 

Sempre della Sandoz il secondo farmaco: Almotriptan utilizzato nel trattamento acuto della fase di cefalea negli attacchi di emicrania con o senza aura. Ritirato anch'esso per scambio di eccipienti. I lotti: San 3cpr RIV12,5mg – AIC 041862018, 6cpr RIV12,5mg – AIC 041862032.

Via dalle farmacie anche l'antiasmatico Montelukast della Teva ritirato a scopo cautelativo dall'Agenzia italiana del farmaco a causa dei risultati fuori specifica evidenziati durante gli studi di stabilità in alcune confezioni. Il lotto interessato è quello delle compresse masticabili da 5 milligrammi: n. M75033 scadenza 03/2017 Montelukast TE 28Cpr mast 5mg – AIC 040672178.  Il farmaco in questione è usato nel trattamento dell'asma come terapia aggiuntiva, non per gli attacchi acuti ma soprattutto per la prevenzione dell'insorgenza dell'asma.I farmaci indicati non vanno utilizzati e riportati in farmacia. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 1 Dicembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 02-12-2016 13:26
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti