Tiziana Cantone, Belen: «Quando successe a me persi un bambino»

«Quando ho sentito la notizia del suicidio di quella ragazza mi sono messa a piangere perché una cosa del genere è successa anche a me e so che violenza sia, per due mesi non uscivo di casa per la vergogna e persi un bambino». Lo ha detto Belen Rodriguez rispondendo ad una domanda sulla vicenda della donna suicida per un video hard, durante la presentazione di Striscia la Notizia, che condurrà, per una settimana, insieme a Michelle Hunziker.
 
 


«Su di me girò un video che forse sono l'unica a non avere mai visto, ero molto giovane - ha raccontato ancora Belen - feci di tutto per bloccarlo ma non ci fu verso e quando mi trovai davanti a un giudice, donna, lei mi disse 'chi mi dice che non lo abbia messo in giro proprio lei per farsi pubblicità?'». Sulla vicenda ha risposto anche Michelle Hunziker che è impegnata in una associazione a difesa delle donne. «Dico sempre alla mia figlia più grande e lo ripeto a tutti i ragazzi che devono stare molto attenti, con quello che diffondono sui social - detto Michelle - anche mia figlia fu vittima di un brutto scherzo». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 22 Settembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 24-09-2016 18:40
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti