Furto al "Baricentro" di Casamassima
Si calano dal tetto, via con 43mila euro
Arrestati i due "ladri acrobati"
BARI - Hanno forato il tetto di un'azienda di abbigliamento al Baricentro a Casamassima, si sono calati con una corda lunga dieci metri, hanno aperto la cassaforte e sono fuggiti con 43.000 euro di bottino. Ma è finita comunque male per i due ladri che dopo avere portato a termine il colpo sono stati intercettati da una pattuglia di carabinieri che li ha inseguiti e arrestati la scorsa notte dopo che i due non si erano fermati all'alt per un controllo. Sono due pregiudicati: uno di 37 anni, di Adelfia, e l'altro di 42 di Acquaviva della Fonti. I due, a bordo di una Matiz, dopo il furto hanno tentato di sfuggire ai carabinieri alle porte di Adelfia. Ne nato un inseguimento al termine del quale, dopo vari tentativi di speronare l'auto dei militari, sono stati bloccati. Sulla vettura stata recuperata la refurtiva oltre a passamontagna, una scala a scomparsa, una corda di 10 metri circa, due radiotrasmittenti e vari attrezzi per lo scasso. I carabinieri hanno successivamente individuato l'azienda in cui era stato compiuto il furto e la refurtiva stata restituita ai proprietari. I due sono ai domiciliari.
Sabato 07 Dicembre 2013 alle 11:41