Brindisi, tragedia e giallo
Si lancia nel vuoto, muore noto avvocato
BRINDISI - Tragedia nel pomeriggio a Brindisi: l’avvocato Giovanni Lenzitti, 48enne ex consigliere comunale ed ex presidente del consiglio d’amministrazione del porticciolo turistico “Marina di Brindisi” è morto dopo aver cercato di togliersi la vita. Ancora ignoti i motivi del gesto. L’avvocato si sarebbe presentato a casa del padre disperato, con i polsi tagliati. Poi Lenzitti si portato sul balcone dell’abitazione e si lasciato cadere nel vuoto. L'avvocato, ancora in vita, stato trasportato d'urgenza all’ospedale Perrino, dove deceduto poco dopo.
Venerdì 16 Agosto 2013 alle 20:48