Brindisi, in coma dopo uno spinello:
ora è fuori pericolo
BRINDISI - Un ragazzino di 16 anni è stato ricoverato nell'ospedale di Brindisi la scorsa notte in stato di coma dopo aver fumato uno spinello, a quanto pare senza averne consapevolezza, durante una festa di compleanno privata organizzata nel giardino di una nota struttura ricettiva cittadina. L'adolescente ora fuori pericolo, ma su quanto accaduto vi sono indagini degli agenti della sezione volanti che hanno avvertito il magistrato competente. La struttura era stata presa in affitto da privati per organizzare un party.

Dopo che il ragazzo si sentito male, le persone che erano con lui verso le 3 di notte hanno chiesto l'intervento del 118 e successivamente stato avvertito anche il 113. I poliziotti, sentiti alcuni degli invitati, hanno ottenuto la conferma di quanto risultato dai test tossicologici eseguiti nell'ospedale Perrino di Brindisi, dove il 16enne arrivato in gravi condizioni. Gli esami hanno confermato che il sedicenne ha fatto uso di sostanze stupefacenti. Secondo le testimonianze raccolte, il ragazzo sarebbe stato indotto a fumare in modo inconsapevole lo spinello, da un gruppo di persone pi grandi di lui, tutte maggiorenni, che sono state identificate. Il magistrato inquirente sta valutando come procedere nei loro confronti.
Lunedì 29 Luglio 2013 alle 16:50