Brindisi, inchiesta su News e Motumus
Consales ascoltato in procura
BRINDISI - Dopo sei mesi di indagini, l’inchiesta sulla proroga dei servizi di rassegna stampa e call center alla News Sas e sull’affidamento di eventi all’associazione Motumus arriva a una svolta. Notificato l’avviso di garanzia al capo di gabinetto del Comune Angelo Roma e, soprattutto, ascoltato in Procura il sindaco Mimmo Consales, indagato anche lui (sei in tutto sotto inchiesta). Davanti ai pubblici ministeri Savina Toscani e Giuseppe De Nozza, il primo cittadino ha fornito la propria versione dei fatti su quegli incarichi. «Se tornassi indietro non firmerei più quella delibera e non darei la proroga a News - ha detto qualche mese fa il sindaco - anche se il contratto era identico a quello applicato dalle ultime amministrazioni comunali e dal commissario prefettizio”.
Giovedì 25 Luglio 2013 alle 00:29