Bari, università: concorso pilotato
In otto a giudizio
BARI - Il gup del Tribunale di Bari Marco Galesi ha rinviato a giudizio otto imputati, tra cui il professor Felice Roberto Grassi, all'epoca direttore del dipartimento di Odontostomatologia dell'Università degli Studi di Bari, accusati di aver pilotato il concorso per un dottorato di ricerca triennale in Biotecnologie applicate, bandito nel 2008 dall'Ateneo barese. Il processo inizierà l'8 ottobre 2013 e sarà celebrato dinanzi al giudice monocratico del Tribunale di Bari Lucia de Palo. Oltre al professor Grassi, saranno processati a vario titolo per i reati di truffa, rivelazione del segreto d'ufficio, falso e interruzione di pubblico servizio, Paolo Carlino, membro della commissione giudicatrice del concorso, Andrea Ballini, tecnico strutturato presso il dipartimento di odontostomatologia, Apollonia De Siate, professore associato e quattro candidati vincitori del dottorato di ricerca. Questi ultimi, secondo l'accusa, erano «consapevoli che si trattasse di un concorso pilotato», avendo ricevuto le tracce due giorni prima della prova scritta.
Martedì 23 Luglio 2013 alle 23:55