Omicidio nella notte
Ucciso un 60enne nel Foggiano
FOGGIA - Un uomo di 60 anni, Felice Cosenza, con precedenti penali, è stato ucciso nella notte a San Severo con alcuni colpi di pistola. L'uomo si trovava a bordo di una vettura di sua proprietà ferma sulla strada statale 16, nei pressi di un'officina, quando è stato avvicinato da qualcuno e ucciso con due o tre colpi alla testa. A scoprire il cadavere di Cosenza un agente del Commissariato che ha notato l'auto ferma e si è avvicinato per vedere se a bordo vi fosse qualcuno che aveva bisogno di aiuto.

Le indagini sono condotte dagli agenti della squadra mobile
della questura di Foggia e del commissariato di San Severo, i quali, nel corso di una perquisizione nell'appartamento dell'uomo hanno trovato e sequestrato un fucile. Cosenza da qualche tempo non aveva contatti con ambienti delinquenziali.

La polizia sta ricostruendo le ultime ore di vita di Felice Cosenza, ucciso con tre colpi di pistola: uno alla tempia e due al volto. Finora sono stati ascoltati familiari e amici della vittima. Da quanto è stato accertato, Cosenza, proprietario di un'officina da fabbro, aveva lasciato moglie e figlio intorno alle 21,30 di ieri, senza dire dove sarebbe andato. Aveva lasciato a casa anche il telefono cellulare. Il suo cadavere è stato trovato alle 23,15 da un agente del commissariato di polizia che, passando in quella zona, ha visto l'auto e si è fermato. Né sull'auto né sul terreno sono stati trovati bossoli e, quindi, al momento non si puo' stabilire il calibro dell'arma utilizzata. Cosenza, che da tempo non frequentava piu' gli ambienti malavitosi, aveva un precedente per droga risalente agli anni 80, quando fu arrestato, nei pressi di Milano, perché trovato in possesso di un plico contenente droga.
Giovedì 20 Giugno 2013 alle 13:05