Brindisi, vaga sulla superstrada a piedi
Donna travolta e uccisa da un'auto
BRINDISI - Un’anziana donna è morta ieri sera intorno alle 22,30 dopo essere stata investita da un fuoristrada lungo la superstrada per Bari, alle porte del quartiere Paradiso, proprio al limite della tangenziale brindisina. Non si sa per quale causa stesse percorrendo a piedi la corsia quando è stata violentemente investita: il corpo è stato sbalzato lungo lo spartitraffico in cemento per almeno 30 metri. Un impatto violento e così atroce negli aspetti che ha fatto volare un pezzo di piede lungo la corsia opposta, recuperato a pochi passi dal distributore di benzina “Esso”.
Il conducente del mezzo Ssangyong Rexton, choccato per l'accaduto, si è comunque fermato subito dopo chiamando i soccorsi. Sul posto sono infatti intervenuti diversi mezzi delle forze dell'ordine, nonché vigili del fuoco e sanitari del 118. Inutile portare soccorso alla poveretta che, secondo le valutazioni dei dei sanitari, sarebbe morta sul colpo. Il cadavere appariva lacerato in più parti, quasi irriconoscibile.

Momenti in cui
non è stato neanche facile per polizia stradale e carabinieri cercare di arrivare all'identità della sfortunata, forse ingannata da un vuoto di memoria: non si esclude che la vittima sia un’anziana abitante del quartiere Paradiso che da qualche tempo soffre di Alzheimer. Sospetti nei minuti concitati di ieri sulla scomparsa di casa nel primo pomeriggio di ieri di una donna che corrisponderebbe alla poveretta riversa sull’asfalto. E’ stata questa un’ipotesi fatta sull'accaduto, ma sul mistero che accompagna l'incidente continueranno già stamani altre indagini per fare chiarezza sull'identità e sul motivo che avrebbe spinto la donna percorrere a piedi una strada estremamente pericolosa. Un tratto, quello subito dopo lo svincolo per il quartiere Paradiso, che si presenta del tutto oscuro: entrambe le corsie sono scarsamente illuminate anche lungo le due complanari. Un motivo in più per pensare che l'uomo alla guida del fuoristrada abbia fatto davvero fatica a scorgere il corpo della donna. Come lui stesso avrebbe poi raccontato agli uomini della Stradale.
Il fuoristrada presentava una vistosa ammaccatura lungo la parte sinistra. Lungo la corsia, invece, non erano presenti tracce di frenata. Quindi, anche a detta dei soccorritori, la povera donna sarebbe stata colpita in pieno per poi essere sbalzata sul new jersey in cemento armato. Un punto esatto sulla carreggiata segnato da alcune scarpette rosse, quello che usano in casa alcune nonnine. Un macabro segnale, ma anche un pensiero a quella donna del quartiere Paradiso, distante appena poche centinaia di metri, che avrebbe lasciato casa per andare chissà dove. Un dramma. Quindi, quello che ieri notte era ancora un mistero su questa morte terribile, potrebbe rivelarsi un'atroce fatalità. Chiarezza che sarà fatta oggi stesso.

Il traffico lungo la corsia per Bari ha subìto notevoli rallentamenti, la situazione è tornata normale solo dopo la mezzanotte.
Martedì 18 Giugno 2013 alle 23:48