Emir Kusturica protagonista
al Festival del Cinema Europeo
LECCE - Non solo Goran Bregovic in veste di maestro concertatore della Notte della Taranta ma anche Emir Kusturica “protagonista del cinema europeo” nella principale sezione della 13/a edizione del Festival di Lecce, diretto da Alberto La Monica e Cristina Soldano, che si svolgerà dal 17 al 21 aprile.

Si “riforma” così nel Salento una straordinaria coppia di artisti, la cui collaborazione ha dato al cinema film memorabili, come “Il tempo dei gitani” (1989, il primo film che li vede insieme), “Arizona dream” (1993, le canzoni vennero cantate da Iggy Pop) e “Underground” (Palma d’oro a Cannes nel 1995).
Vedremo questi film e tutti gli altri nella retrospettiva completa di Kusturica (arricchita dalla proiezione della versione integrale di “Underground”), da “Ti ricordi di Dolly Bell” (1981) a “Maradona” (2008). Al grande regista jugoslavo il festival leccese dedicherà anche una mostra fotografica allestita nel castello Carlo V dedicata al suo lavoro e alla sua passione musicale e un concerto della formazione Stribor Kusturica and the Poisoners diretta dal figlio del regista. La band, fondata nel 2005, proporrà un sound che si basa su ritmi balcanici, con musica serba “kafana” e stile gitano.

Per Kusturica è un ritorno nel Salento,
già nel luglio del 2001 era stato protagonista della terza edizione del Terra d’Otranto Festival al castello di Otranto, in cui si era esibito nei panni di bassista, con la sua band No Smoking.
Sabato 07 Aprile 2012 alle 12:23