La farfalla di Belen diventa una linea di abbigliamento intimo
+ PER APPROFONDIRE: belen , festival , farfalla , nuda
Il festival di Sancelentano ha ormai le ore contate. Sancelentano? Eh sì, vogliamo vedere in faccia chi ha il coraggio di chiamarlo con il suo nome originario Festival di Sanremo, dopo lo tsunami scatenato dal Molleggiato ribattezzato Sua Immensità da Rocco Papaleo. Tanto per tagliar corto questo 62° Sanremo è stato affondato dalla critica come il peggior festival di tutti i tempi, sacrosanto.

E passerà alla storia per Celentano e per la farfallina inguinale esibita da Belen Rodriguez che ha spaccato l’Italia indignando persino il ministro del Lavoro Elsa Fornero. «Faccio parte del mondo dello spettacolo, non faccio leggi. Farebbe scandalo se fosse una parlamentare a scendere le scale con quello spacco...», ha replicato la donna farfalla. Ma sdrammatizziamo che val la pena. Quando sul palco Belen ha mostrato il tatuaggio dalla platea uno spettatore ha urlato: «Ma le mutande ce l’hai?».

Sembrava proprio di trovarsi all’Ambra Jovinelli dei tempi d’oro dell’avanspettacolo. Ce l’aveva ce l’aveva le mutande... il sarto della bollente arghentina Fausto Puglisi aveva abilmente cucito gli slip al vestito. Secondo una indiscrezione dell’ultima ora il tatuaggio esposto sarebbe una idea per lanciare una linea di abbigliamento intimo «La farfalla di Belen» firmata dalla stessa Belen. Verosimile. E ci sarebbe lo zampino di Fabrizio Corona.

Intanto Belen non fa più parte della scuderia di Lucio Presta, il più potente agente della televisione (stanno con lui Benigni, Morandi, Bonolis, Venier, Clerici....). Ma Lucio l’ha subito rimpiazzata con Elisabetta Canalis che ha mollato Beppe Caschetto, il Cuccia degli agenti (stanno con lui Fabio Fazio, Littizzetto, Crozza, Luca&Paolo, Daria Bignardi, Alessia Mercuzzi...).

Con Sancelentano si conclude la stagione dei festival di Gianmarco Mazzi il direttore artistico. Il suo contratto con la Rai è in scadenza e ai piani alti di Viale Mazzini tirano un sospiro di sollievo. Ma il navigato Mazzi non resterà disoccupato: si dà per scontato che passerà alla concorrenza, consulente di Maria De Filippi ad Amici. E dal prossimo anno il festival sarà «sobrio» e tornerà nelle mani della Rai, in quelle di Giancarlo Leone, neopromosso a capo dell’intrattenimento delle tre reti.

Arisa in versione sexy, una sorpresa. E non è più fidanzata con tal Giuseppe Anastasi. Ma si lamenta: «Ragazzi, qui non si batte un chiodo...».
Sabato 18 Febbraio 2012 alle 13:47
Ultimo aggiornamento: 13:47