Traffico di animali, fermato a Bologna
carico con 65 cuccioli: era diretto a Lecce
LECCE – Un carico di cuccioli proveniente dall'Est Europa e diretto a Lecce è stato fermato dalla polizia di furgone. Le bestiole, 65 in tutto, viaggiavano stipate in un furgone, in condizioni terribili.
Dagli accertamenti della polizia, che hanno smascherato un'attività di traffico di animali, è emerso che un rivenditore leccese li avrebbe acquistati dall'Ungheria, pagandoli 85 euro cadauno, per un totale di circa 5.500 euro, come emerso dalla fattura rinvenuta nel Renault, che certifica l'ordine dei cuccioli. Per il trasporto dei cagnolini in Italia, avrebbe anche messo a disposizione un furgone della sua ditta, fermato e sequetrato in Emilia Romagna.
Martedì 03 Maggio 2011 alle 17:48